fbpx

Laboratorio Prendi Parola – scrittura teatrale e recitazione

Un corso di 10 ore per imparare ad utilizzare le più importanti tecniche di scrittura creativa finalizzate alla realizzazione di varie tipologie testuali e drammaturgiche.

Il laboratorio sarà tenuto da Liliana Putino e Anna Ronga.

Sede in cui si terrà il laboratorio: Binario2 – Stazione FSE Racale

€ 85 IVA inclusa

( con la possibilità di dividere il pagamento in 2 parti)

Prima lezione gratuita solo se ti iscrivi entro il 5 dicembre 2021

Solo 10 posti disponibili

Iscriviti al corso

Il corso si propone di fornire tecniche e strumenti di scrittura creativa finalizzati alla realizzazione di varie tipologie testuali e drammaturgiche. In particolare, il lavoro si dipana da due diversi punti di partenza: lo sviluppo di un’idea originale oppure un’operazione di adattamento su un testo preesistente.

Punto di arrivo comune è la creazione di una sceneggiatura (originale o non), declinabile anche nella forma del monologo.

Il percorso, inoltre, nasce dalla fusione e dall’intreccio di due componenti: una incentrata più propriamente sulla scrittura, sulle metodologie e gli espedienti narrativi, l’altra orientata alla drammatizzazione e messa in scena dei testi prodotti, con un approccio di carattere teatrale.

In entrambi i momenti, il focus è posto sulle strategie comunicative ed espressive più efficaci per veicolare i contenuti trasposti, a seconda delle esigenze individuali e dei contesti di destinazione, e per garantire la piena emersione del soggetto narrante nel dare un’impronta personale al testo prodotto, sia esso frutto di uno spunto originale o risultato di una rielaborazione.

Iscriviti al corso

Cosa saprai fare con il laboratorio Prendi Parola di Binario2 Lab:

  • il potere e le potenzialità del linguaggio espressivo;
  • la morfologia della fiaba e importanza dell’esercizio immaginativo-creativo;
  • scrivere nelle diverse tipologie testuali e drammaturgiche;
  • fare un’analisi approfondita della tipologia testuale e drammaturgica del monologo;
  • sviluppare una narrazione originale partendo da un’idea e da un’istanza soggettiva;
  • utilizzare gli strumenti e le tecniche di scrittura creativa finalizzati all’espressione efficace e coinvolgente dell’idea;
  • rielaborare un testo adattandolo  alle esigenze comunicative e ai contesti di destinazione;
  • mettere in scena attraverso le tecniche drammaturgiche e teatrali i tuoi testi prodotti.

 

Iscriviti al corso

SCEGLIAMO FORMATORI PROFESSIONISTI DEL SETTORE.
I nostri formatori insegnano quello che fanno nel loro lavoro.
Chi è LILIANA PUTINO

Liliana Putino

 

Liliana Putino lavora in ambito culturale e teatrale, crea percorsi artistici che riescono a stimolare e a promuovere l’espressione di sé attraverso il corpo, la voce e la parola. In molte scuole, ha condotto laboratori di lettura espressiva e recitazione, realizzando con i ragazzi spettacoli multidisciplinari, in cui il teatro si fonde con la musica e la danza. 

Nel 2020 ha ideato il progetto Prendi Parola, un progetto formativo multidisciplinare che mette insieme diverse discipline come la dizione, la lettura espressiva, il public speaking, la recitazione.

 

Chi è ANNA RONGA

Anna Ronga

 

Anna Ronga è una studentessa di Lettere Moderne, attrice amatoriale e scrittrice per il teatro. Negli anni ha contribuito all’adattamento e alla realizzazione delle tragedie: “Trachinie” di Sofocle e “Orestea” di Eschilo, entrambe portate in scena a Siracusa nell’ambito del Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani, organizzato dall’INDA. 

Nel 2021 scrive il testo teatrale: “Baccanti o del sé ricucito”, libero adattamento da Euripide, scritto in collaborazione con Liliana Putino. Nello stesso anno scrive lo spettacolo “Al centro… la donna”.

 

Iscriviti al corso

 

Il laboratorio ha una durata complessiva di 10 ore

5 lezioni da 2 ore ciascuna

Questo non è un corso online, prevede lezioni in presenza presso lo spazio Binario2.

E’ possibile seguire le lezioni anche in teledidattica.

MODULI DIDATTICI DEL CORSO
Modulo 1 – Il potere del linguaggio

Introduzione al corso; riflessione sul potere e sulle potenzialità espressive del linguaggio; peculiarità della forma scritta rispetto a quella orale; il teatro come scenario privilegiato di incontro tra le due sfere (scrittura e oralità); il coinvolgimento emotivo come premessa per ogni narrazione.

Modulo 2 – Il viaggio dell’eroe

Il viaggio dell’eroe come archetipo della narrazione; morfologia della fiaba e importanza dell’esercizio immaginativo-creativo come traduzione dell’interiorità dell’individuo e spiegazione del mondo; la metafora e lo sguardo poetico come esercizio del “pensare come”.

Modulo 3 – Autopercezione e autorappresentazione

Centralità del soggetto narrante nell’ambito della varie tipologie testuali e drammaturgiche; tecniche e modi per raccontare l’Io con le sue istanze soggettive; personalizzazione dei testi e interiorizzazione degli stessi tramite le tecniche dell’interpretazione teatrale.

Modulo 4 – La rappresentazione dell’Altro

La rappresentazione dell’altro da sé e del mondo esterno come esigenza comunicativa; attribuzione di significato per interiorizzare l’oggetto della narrazione e trasformarlo in oggetto per il sé; transfert tra soggetto narrante e oggetto narrato: partire dal sé per narrare il mondo.

Modulo 5 – Il monologo

Analisi più approfondita della tipologia testuale e drammaturgica del monologo come forma di sintesi tra autorappresentazione e rappresentazione del mondo e dunque locus privilegiato per la piena emersione della soggettività narrante.

Modulo 6 – La sceneggiatura originale

Partire da un’idea e da un’istanza soggettiva per sviluppare una narrazione originale; strumenti e tecniche di scrittura creativa finalizzati all’espressione efficace e coinvolgente dell’idea; partendo dallo spunto personale, approdo a una dimensione universale.

Modulo 7 – La sceneggiatura non originale

Partire da un testo preesistente per sviluppare una rielaborazione dello stesso adatta alle esigenze comunicative e ai contesti di destinazione; strumenti e tecniche di riscrittura o di libero adattamento; infusione di un’impronta personale e significativa ai testi per una maggiore efficacia espressiva.

Modulo 8 – La messa in scena

Tecniche drammaturgiche e teatrali per la messa in scena efficiente dei testi prodotti; la drammatizzazione e la recitazione come ausili preziosi per l’introiezione delle tematiche narrate; la comunicazione all’esterno come apertura sull’Io; il dialogo e il confronto come arricchimento umano e artistico.

Iscriviti al corso

Laboratorio realizzato in collaborazione con:

 

Logo Cooperativa Indisciplinati

 

Prendi Parola comunicazione

 

Richiedi informazioni sui Corsi di Formazione di Binario2