ENDOMETRIOSI: dalla diagnosi alla terapia per una migliore qualità di vita

Il 22 Marzo 2014 dalle ore 8,30 si terrà presso il Palazzo Marchesale di Taviano un Convegno sull’ENDOMETRIOSI – il che l’Associazione Progetto Endometriosi APE Onlus promuove in Puglia – dal titolo “ENDOMETRIOSI: dalla diagnosi alla terapia per una migliore qualità di vita.”
“L’Endometriosi è una malattia cronica e complessa, caratterizzata dalla presenza anomala e dalla proliferazione del tessuto endometriale – che normalmente riveste l’utero – in altre zone al di fuori come cavità uterina, ovaie, vescica, intestino, setto retto-vaginale, dove causa sanguinamento interno, infiammazione cronica, formazione di tessuto cicatrizzante, aderenze, infertilità, e altre complicazioni“ spiega la Dott.ssa Olive, referente in Puglia dell’Associazione Progetto Endometriosi.
Per una malattia per la quale non è possibile fare prevenzione e per la quale oggi non esiste una cura risolutiva, una diagnosi corretta e tempestiva è fondamentale: eppure, ancora oggi, dai primi sintomi segnalati, il periodo medio per avere una diagnosi di endometriosi si attesta sui 7 anni, spesso a causa della mancanza di informazione e di aggiornamento scientifico anche da parte del personale sanitario.
L’associazione Progetto Endometriosi (Reggio Emilia) – attiva in tutta Italia – dal 2005 combatte al fianco delle donne colpite da questa malattia, con l’informazione e la sensibilizzazione. L’associazione è composta da uomini e  donne, coinvolti direttamente o indirettamente con la malattia – con la profonda convinzione che un’associazione di donne affette da endometriosi deve principalmente basarsi sul reciproco sostegno, conforto e aiuto, per rendere la propria vita, colpita da una malattia cronica, un cammino migliore da percorrere insieme.

Condividi questo Contenuto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.