Donato Metallo: «Oltre 1.650.000 euro di investimenti in sostenibilità ambientale». Resoconto politiche ambientali

donato metallo con Nichi Vendola

La Regione Puglia finanzia al comune di Racale 250mila euro per la costruzione di un ecocentro. Lo annuncia il Sindaco Donato Metallo, che proprio ieri ha firmato la disciplinare con la Regione.
Ne approfitta, così, per fare un resoconto della sua attività amministrativa in merito alle politiche ambientali per lo smaltimento e la differenziazione dei rifiuti:

  • 11.000 euro per politiche di sensibilizzazione ambientale e bonifica di discariche della Provincia di Lecce;
  • 101.000 euro per politiche di potenziamento della differenziata da parte della Regione Puglia;
  • 60.000 euro per la bonifica relativa alla presenza di amianto sempre dalla stessa Regione.

Inoltre aggiunge i finanziamenti ottenuti per la la protezione civile e per pista ciclabile:

  • 69.000 per il potenziamento delle strutture di protezione civile;
  • 1.209.000 euro per la costruzione di oltre 20 km di pista ciclabile in Torre suda e Racale.

Conclude:

«Dopo aver installato su tutti gli edifici comunali pannelli fotovoltaici che producono energia pulita ed introiti per il nostro comune (circa 60.000 euro l’anno per 20 anni, 1.200.000 euro totali).
Dopo aver chiuso una transazione con la ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti portando a casa fra attrezzature (compostiere , bidoncini, cestini, ecocompattatori) e note credito oltre 900.000 euro di risparmio per l’ente,
Dopo le mense scolastiche con l’acqua alla spina e la casa dell’acqua che fra poco verrà installata.
Questo ulteriore finanziamento arricchisce lo sforzo che stiamo facendo a livello di politiche ambientali.
Oltre 1.650.000 euro di investimenti in sostenibilità ambientale.
Risparmi ed entrate per oltre 2.000.000 di euro,
+ 15% di differenziata,
i complimenti di “Legambiente” al nostro piano per la riduzione di emissione di anidride carbonica
ci dicono che siamo sulla buona strada.»

 

 

Condividi questo Contenuto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.