Scatto ergo Sum è un progetto di fotografia sociale ideato da Valentina Schito, appassionata di fotografia e socia attiva dell’associazione fotografica “Photosintesi” di Casarano. È un’idea di cui Giuliano Sabato e Valentina ci hanno resi fin da subito partecipi. Con lo stesso entusiasmo e la stessa emozione con cui il 18 marzo scorso abbiamo visto la presentazione del lavoro svolto in questi mesi, vi informiamo che la mostra fotografica “Scatto ego Sum” dal 9 all’11 giugno farà tappa a Racale in Piazza San Sebastiano presso il Bar Centrale 2.0.

Scatto ergo Sum nasce – come scrive Valentina –  “dallo studio di un progetto personale riguardante la resilienza (capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà)“. L’idea ha visto coinvolti i bambini ospiti della Fondazione “Daniela e Paola Bastianutti, in un’iniziativa progettuale che ha permesso loro di approcciarsi alla fotografia. Continua Valentina – “La Fotografia è un’arte che nasce per raccontare, per emozionare, per descrivere se stessi. È un modo per scoprire e scoprirsi, per acquisire consapevolezza, per confrontarsi e coinvolgere anche chi con altri linguaggi è più in difficoltà“.

I ragazzi (Cristian, Luca, Alessia, Paola, Alfredo, Chiara) che hanno dato vita a Scatto ergo Sum saranno ospiti di Radio SantuCciau 2018, dai nostri microfoni ci racconteranno più nel dettaglio questa bellissima esperienza.