Fonte “Nuovo Quotidiano di Puglia”

Arrivano i dati ufficiali sulla percentuale di raccolta differenziata del mese di giugno 2014, proprio ieri il “Nuovo Quotidiano di Puglia” ha ufficializzato i dati sui comuni pugliesi che dovranno pagare l’Ecotassa.

Racale nell’anno 2013 differenziava solo il 13,63%, nel mese di giugno 2014 la percentuale di rifiuti differenziati è 28,68%. Quindi, con poco più del 15% in più rispetto al 2013 i cittadini di Racale non pagheranno l’Ecotassa.

Il 19 maggio il gruppo politico “Alleanza per Racale”, rappresentato in Consiglio Comunale da Francesco Cimino, facente parte della precedente amministrazione Basurto, accusava l’attuale amministrazione Metallo per la sua incapacità di far aumentare del 5% la raccolta differenziata affinché venisse scongiurato il pagamento dell’Ecotassa ai cittadini.

Affermando, inoltre, “Ora la Tassa sulla Spazzatura aumenterà ancora GRAZIE all’attuale amministrazione Metallo”. Probabilmente dimenticando degli aumenti che la sua vecchia amministrazione puntualmente ogni anno faceva (Quello che si dimentica: TARSU e aumenti).