image

Il 24 aprile 2014, ore 21,
Piazza Daniela e Paola Bastianutti, Casarano:

La buona cucina sposa la solidarietà, lo chef Valentino Interlandi, titolare del ristorante “Menta & Rosmarino” a Mancaversa, insieme alla Fondazione Bastianutti di Casarano, per un momento conviviale volto alla sensibilizzazione su una giusta causa.
Tutto il ricavato della cena sarà devoluto a favore della Fondazione Bastianutti Onlus, impegnata nei progetti a favore dell’infanzia. E sarà proprio il presidente Claudio Bastianutti a raccontare la storia della fondazione, ad illustrare le attività già attivate e quelle in programma, da avviare grazie all’aiuto di tutti i volontari e i benefattori.
Durante la serata lo chef Interlandi presenterà il menù della stagione estiva 2014. I partecipanti avranno così occasione di poter assaggiare in esclusiva le nuove proposte di Menta & Rosmarino, una cucina che riflette il suo essere e la sua personalità, una cucina che dialoga con la terra e con il mare,semplice e creativa, utilizzando i prodotti freschi del territorio rivisitati dall’estro dello chef, insieme alla sua brigata di sala e di cucina. Il menu comprende: antipasto, primo, secondo, dolce. Bevande: acqua e vino, offerto da importanti cantine del Salento.

La prenotazione per partecipare alla cena è obbligatoria, il prezzo previsto è di 10 euro.

Per informazioni e prenotazioni inviare una mail entro il 22 aprile all’indirizzo:prenotazione@valentinointerlandi.com.

Cenni sulla Fondazione
La Fondazione O.N.L.U.S. Daniela e Paola nasce a seguito degli attentati terroristici accaduti in Egitto a Sharm el Sheik il 23 luglio 2005. In quel tragico episodio hanno perso la vita 90 persone della popolazione civile. Tra loro c’erano le sorelle Bastianutti, Daniela, 25 anni, e Paola, 22 anni. Si trovavano lì per un viaggio premio.
Da quel momento i genitori hanno deciso di incanalare le loro forze e le loro energie impegnandosi per i più deboli, per i bambini, futuro della società.

Gli obiettivi
Lo scopo principale della Fondazione è quello di alleviare lo stato di disagio e di emarginazione in cui si trovano numerosi bimbi sul nostro territorio
Per il perseguimento del proprio scopo, la Fondazione ha realizzato una Casa Famiglia, una comunità educativa, in cui accoglie i minori assicurando un clima domestico e di accoglienza.
L’impegno nel sociale non finisce qui.
Attraverso la Fondazione, infatti, i componenti si prefiggono di aiutare tutti i bambini, italiani, stranieri ed extracomunitari, che per un qualsiasi motivo si dovessero trovare sul territorio italiano e avessero bisogno di cure. Si vuole, inoltre, attivare iniziative atte ad incentivare la cultura dell’affido e aiutare genitori e figli nel ritrovare e scoprire il giusto rapporto per la crescita della famiglia.