Giovani di Sinistra: «Alle primarie sosterremo #LaForza di Guglielmo Minervini». Vendola – Sel, la delusione

la-Forza-di-Gu_art

Comunicato stampa “Giovani di Sinistra

Siamo pronti!
In fondo è stato molto semplice scegliere…
Alle prossime primarie regionali del centrosinistra del 30 novembre sosterremo -come sempre- la Puglia Migliore. Sosterremo #LaForza di Guglielmo Minervini, affinché una nuova Primavera Pugliese possa ricominciare. Vogliamo continuare a scrivere una bella storia, quella di una sinistra senza larghe intese, anche perché, che sinistra sarebbe una sinistra che vuole fare la destra ?!
Sappiamo bene da che parte stare, Vendola nel 2005 e nel 2010 ce l’ha insegnato. Perché in Puglia, le primarie si vincono quando si è dalla parte della brava gente, dalla parte dei Pugliesi. Quando si “AGISCE IL CAMBIAMENTO”, quello vero.

Agire il CAMBIAMENTO
Quando si “AGISCE IL CAMBIAMENTO” non ci si candida perché bisogna pareggiare i conti dei favori tra i big del tuo partito; non ci si candida perché si è l’unico possibile personaggio politico che pur non centrando a nulla con la sinistra si candida per Continua a leggere

Condividi questo Contenuto

    Allerta meteo e dissesto idrogeologico. La verità sulla gestione dei problemi meteorologici

    Ormai è una questione di “ordinaria amministrazione”. Piove, le strade si allagano, le campagne si allagano, il malcontento dei cittadini aumenta, si pagano i danni, si impiega la Protezione Civile. Queste situazioni si ripetono ormai ogni anno nel periodo delle grandi piogge: l’autunno.

    Ma andiamo insieme ad analizzare il problema cominciando col parlare del nostro territorio.

    Il Salento è territorio molto particolare, molto differente da qualsiasi altro luogo d’Italia. Il Salento si presenta prevalentemente pianeggiante, con rilievi di modesta altitudine detti “Serre salentine”, di origine calcarea, che raggiungono l’altitudine massima nei circa 201 metri della Serra dei Cianci, in territorio di Alessano. Le Serre salentine sono separate tra loro da ampie vallate, con presenza di elementi carsici come vore, pareti calcaree erose e grotte sotterranee. Le vore, “ore” nel dialetto locale, sono delle voragini di origine carsica, veri e propri inghiottitoi, con funzione di deflusso delle acque meteoriche nella falda freatica. Per quanto riguarda l’aspetto idrogeologico Continua a leggere

    Condividi questo Contenuto

      Taviano: l’Amministrazione comunale condanna a morte gli alberi monumentali della città! Pronta una controperizia per la sospensione della delibera.

      Prima di addentrarci all’interno di un complicato e per certi versi delicato discorso, vorremmo parlarvi di alcuni problemi dei centri abitati.
      Il grigiume della città, il caos stradale, i fumi di scarico delle automobili. Il cittadino medio, ogni santissimo giorno, deve fare i conti con questi ed altri problemi della vita in paese, problemi che potrebbero sembrare secondari e non importanti, ma che invece incidono e non poco sul benessere fisico e psichico della persona. Lo dice la scienza psicologica stessa: il nero, il grigio ed i colori spenti in generale non hanno effetti positivi sulla salute mentale dell’essere umano, salute mentale che è fondamentale per garantire una buona salute fisica.

      Il Verde…
      Si, il verde. Tutti voi, leggendo la parola “verde”, l’avranno sicuramente associata alla natura. Il verde è il colore del benessere, della vita, dell’energia, non a caso è il colore della clorofilla, ovvero quell’importantissimo pigmento che permette alle piante di ottenere energia dalla luce del sole. Grazie alla clorofilla, che d’ora in avanti chiameremo Verde, si realizza la fotosintesi clorofilliana, ovvero quel magnifico processo per Continua a leggere

      Condividi questo Contenuto

        L’Altra Europa con Tsipras: “un traguardo per una nuova partenza”

        Foto di Stefania Sansone

        Come commentare queste Elezioni Europee ?

        Noi le abbiamo vissute in maniera molto particolare: all’inizio la pesavamo come tutti, “sono elezioni europee, poco importanti, ma che allo stesso modo richiedono un minimo d’impegno”. Qualcosa di tranquillo. Invece siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla nostra passione. Non avremmo mai creduto di riuscire a coinvolgere così tante persone.
        Eppure è successo.

        La nostra campagna per le europee è stata una battaglia molto coinvolgente, eravamo un gruppo, e soprattutto facevamo squadra. Giovani, pronti a mettersi in gioco, e tutti entusiasti dal voler disegnare Continua a leggere

        Condividi questo Contenuto

          Berlinguer e la bellezza della Politica

          pd_tavianoIl PD di Taviano ha deciso di proiettare nel MULTIPLEX TEATRO FASANO di Taviano, sabato 12 aprile 2014 alle ore 20.00, il docufilm di Walter Veltroni “Quando c’era Berlinguer”. Il racconto di un personaggio che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della politica italiana. Nel film viene rivissuta la vita di Berlinguer da quando venne eletto segretario generale del Partito Comunista Italiano (PCI) nel 1972 alla data della sua morte 1984.

          Noi di RacaleCAM, abbiamo chiesto al segretario del Partito Democratico di Taviano, Mauro Gaetani, cosa rappresenta per lui ma soprattutto per l’intero circolo la visione di questo film.

          “Abbiamo deciso di proiettare questo film perché vogliamo lanciare un messaggio ben preciso, quello che la politica può essere una cosa bella. Spinta da grandi valori e ideali, una politica che riesca a coinvolgere attivamente” – afferma il Segretario.
          Basti pensare al movimento studentesco di contestazione del ’68 e le sue “marcusiane” ragioni, nonostante esso fosse visto e vissuto nel PCI con titubanza e qualche avversione, Berlinguer fu in grado di capire, difendere quei giovani, e stare dalla loro parte.

          Continua Gaetani – “Con questa serata vogliamo far nascere Continua a leggere

          Condividi questo Contenuto

            Il PD di Taviano organizza la proiezione del docufilm “Quando c’era Berlinguer”

            berlinguerIl Circolo del Partito Democratico di Taviano, in collaborazione con il coordinamento territoriale ionico-salentino PD, organizza la proiezione del film evento dell’anno “Quando c’era Berlinguer” diretto da Walter Veltroni.
            Sabato 12 aprile alle ore 20.00, presso la SALA1 del MULTIPLEX TEATRO FASANO di Taviano. L’ingresso è gratuito.

            Per chi fosse ancora indeciso se andare a vederlo o meno, riportiamo uno stralcio dell’editoriale di Ernesto Musio, pubblicato su www.brundisium.net dal titolo <<Quando c’era Berlinguer” ovvero “Con la testa sopra il pelo dell’Acqua>> :

            <<Eppure, altri tempi, altri giorni verranno nei quali i giovani, che incolpevolmente non hanno vissuto quella bellissima, materialissima fiaba politica, potranno conoscere –perché no?!- una storia senz’altro più bella, ma solo se, dinnanzi a tante corruttive sirene dei tempi moderni, sapranno mantenere sempre “la testa sopra il pelo dell’acqua”, per dirla con quel segretario di Partito che per primo capì e difese il movimento studentesco di contestazione del ’68 e le sue “marcusiane” ragioni, nonostante esso fosse visto  e vissuto anche nel PCI con titubanza e qualche avversione.

            Intanto, chi come me non ha visto “Quando c’era Berlinguer”, e che come tanti miei coetanei c’era quando c’era Berlinguer, come c’era, c’eravamo un mare infinito al suo funerale, al più grande funerale della storia italiana! , suggerisce soprattutto ai giovani di
            correre a vederlo, perché è Continua a leggere

            Condividi questo Contenuto

              A Racale e a Taviano si uniscono le forze per sostenere la Lista “L’Altra Europa con Tsipras”

              COMUNICATO STAMPA: Raccolta firme RACALE e TAVIANO per “L’Altra Europa con Tsipras”

              manifesto_tsiprasMolti associano alla parola “Europa” la storia, una storia fatta di grandi conflitti. Il simbolo che separa quella storia fatta di guerre da quell’Europa fatta di pace è il 1989 quando ci fu la caduta del muro di Berlino.  In nome di una spinta unitaria che avrebbe dato un ruolo di rilevante importanza per i nuovi equilibri che si erano venuti a creare nel mondo.
              Altri ricordano l’Europa per l’euro, per l’unione monetaria e per le banche.
              Oggi i mass-media, molti politici, ci impongono l’Europa  della Merkel e della riduzione del debito pubblico. E i governi Italiani rispondono con la solita vecchia e catastrofica ricetta dell’austerity.
              Ma noi ci siamo mai chiesti che tipo di Europa vogliamo ?
              Oggettivamente il risultato dell’U.E. sono stati i tagli che lo Stato Italiano ha dovuto fare sulla sanità, sull’istruzione pubblica. Rendere sempre più precario il lavoro. Il risultato di tutto ciò? Aumento della Continua a leggere

              Condividi questo Contenuto

                Il PD di Taviano organizza “Quattro saggi a Palazzo”

                1922365_2151910491530857_491541353_nDomani, 21 marzo 2014, si terrà a Taviano il secondo dei quattro incontri della rassegna “Quattro saggi a Palazzo”, ideata da Mauro Gaetani, accolta dal Partito Democratico di Taviano e realizzata da Walter Spennato. La rassegna ha come finalità quella di sensibilizzare la popolazione su questioni attuali ed emergenziali per il nostro Paese:  quali quelle economiche, sociali, culturali, ma anche giovanili ed ecologiche, con l’intento di accompagnarla a comprendere e a ragionare su temi così importanti.

                L’incontro con gli autori è sempre un momento di crescita e di confronto culturale e civile, base di partenza per la crescita di una società consapevole, informata” – afferma il direttore artistico Walter Spennato, sociologo e scrittore. “La rassegna – continua – ha l’intento di diventare un appuntamento fisso, che di anno in anno, si arricchisca di contenuti e di idee”.

                Continua a leggere

                Condividi questo Contenuto

                  Incontro pubblico: SALENTO AMBIENTE E INQUINAMENTO

                  Comunicato stampa “incontro pubblico: SALENTO AMBIENTE E INQUINAMENTO”

                  AMBIENTE E INQUINAMENTO PDIl Circolo PD del comune di Racale organizza, in collaborazione con i Circoli PD di Alliste, Melissano e Taviano, un incontro per discutere di Ambiente e Inquinamento nel Salento, sabato 15 marzo alle ore Continua a leggere

                  Condividi questo Contenuto

                    ENDOMETRIOSI: dalla diagnosi alla terapia per una migliore qualità di vita

                    Il 22 Marzo 2014 dalle ore 8,30 si terrà presso il Palazzo Marchesale di Taviano un Convegno sull’ENDOMETRIOSI – il che l’Associazione Progetto Endometriosi APE Onlus promuove in Puglia – dal titolo “ENDOMETRIOSI: dalla diagnosi alla terapia per una migliore qualità di vita.”
                    “L’Endometriosi è una malattia cronica e complessa, caratterizzata dalla presenza anomala e dalla proliferazione del tessuto endometriale – che normalmente riveste l’utero – in altre zone al di fuori come cavità uterina, Continua a leggere

                    Condividi questo Contenuto

                      Per un sorriso in più arriva “La Band di Babbo Natale” (VIDEO)

                      Si avvicina il Natale ed ogni anno proponiamo il senso pieno della festività, nella piazza del Salento, quale momento di incontro, gioia e riflessione dell’intera cittadinanza con il coinvolgimento di scuole, associazioni, artigiani, commercianti, al fine di porre l’attenzione su valori essenziali della nostra esistenza, quali la solidarietà umana e l’amore fraterno.

                      Tutti insieme per l’ annullamento di egoismi e di atteggiamenti d’ indifferenza nei confronti dei più deboli. Lavoriamo per promuovere innovativi progetti e noi vi presentiamo il progetto de “La Band di Babbo Natale” … (da “L’Approfondimento” del 13 dicembre 2013 – www.radioskylab.it)  Continua a leggere

                      Condividi questo Contenuto

                        “…un pensiero per i molti, troppi morti senza nome che il nostro Mediterraneo custodisce”

                        TAVIANO (Lecce) – La tragedia di Lampedusa ha colpito profondamente la coscienza di molti cittadini italiani. Sono numerose le iniziative “per non dimenticare”. Continua a leggere

                        Condividi questo Contenuto