Una raccolta fondi per Radio SantuCciau 2018 – abbiamo bisogno di voi!

Lo avevamo sperimentato già nell’edizione 2016 di Radio SantuCciau, quest’anno ci stiamo riprovando. È iniziata da diversi giorni la nostra campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni Dal Basso. Vogliamo scommettere anche quest’anno sul senso collettivo di questa meravigliosa esperienza. L’associazione di promozione sociale RacaleCAM, infatti, negli anni si è posta l’obiettivo di ricostruire il valore collettivo delle tradizioni e delle feste patronali: Radio SantuCciau pertanto Continua a leggere

Condividi questo Contenuto

    Radio SantuCciau inizia a sintonizzare le frequenze per San Sebastiano 2018

    Radio SantuCciau 2016
    foto di Giuliano Sabato

    Come sapete il conto alla rovescia per Radio SantuCciau 2018 è partito da un bel po’. Ed è da qualche settimana che ormai si lavora per il salotto radiofonico più esilarante della festa di San Sebastiano. I festeggiamenti saranno il 9-10-11 giugno prossimi.

    Per il nostro partner radiofonico, quest’anno c’è stato un ritorno alle origini: saremo in F.M. sul 104.1, sulla storica emittente racalina Radio Skylab. Invece la location è sempre quella, Piazza San Sebastiano.

    Radio SantuCciau lo definiamo da sempre “il racconto di una comunità in Continua a leggere

    Condividi questo Contenuto

      Una mostra fotografica sulla biodiversità

      Comunicato stampa Associazione APE “Gabriele Toma” – Racale
      “MOSTRA FOTOGRAFICA: la flora e la fauna del Salento”

      L’Associazione APE “Gabriele Toma” organizza presso il Giardino Costiero di Torre Suda, marina di Racale, per giovedì 20, venerdì 21 e sabato 22 agosto, una mostra fotografica naturalistica sulla flora e la fauna del Salento. Gli obiettivi dell’iniziativa sono: divulgazione, informazione e sensibilizzazione verso i temi ambientali di tutela e salvaguardia della flora e della fauna selvatiche del Salento; promozione turistica dei Parchi Naturali Regionali, delle Riserve Naturali e dei luoghi di interesse naturalistico della provincia di Lecce. Con particolare interesse al Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea e Litorale di Punta Pizzo” e Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”.

      Il progetto rientra tra le iniziative promosse dal CSV Salento mediante il bando “Idee per la promozione del volontariato 2015”. Infatti l’Associazione APE è risultata vincitrice della seconda scadenza del bando che ha visto il posizionamento del progetto presentato dall’associazione all’11° posizione.

      L’idea della mostra nasce dalla collaborazione dell’associazione APE con il gruppo di giovani appassionati di “Flora e fauna del Salento” che da ormai un po’ di anni si occupa della divulgazione scientifica inerente la biodiversità che caratterizza gli ambienti del territorio salentino. Inoltre per la realizzazione del Continua a leggere

      Condividi questo Contenuto

        Una rete di associazioni per ricostruire l’Orto dei Tu’rat


        Sabato 7 agosto l’associazione culturale “Orto dei Tu’rat” inseme ad una rete di associazioni, istituzioni, artisti e uomini della cultura,  organizzano una kermesse di musica e cultura. Tutto questo per supportare economicamente la ricostruzione e il ripristino dell’Orto dei Tu’rat adanto nuovamente distrutto per la quarta volta da un incendio.

        Tra musica e cultura, l’iniziativa che va sotto il nome di “CONSCIOUS ISLAND IV” vuole essere un momento di condivisione e scambio di idee e pensieri, una possibilità di favorire lo sviluppo di una rete che comprenda tutte le associazioni presenti sul territorio.

        Tra le associazioni c’è anche l’adesione di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”

        Cos’è l’Orto dei Tu’rat

        Il progetto Orto dei Tu’Rat, premio di Legambiente per le innovazioni  intelligenti, nasce in un terreno dato in comodato d’uso gratuito all’associazione culturale Orto dei Tu’rat.

        Il progetto si prefigge di dare risposta ad un problema sempre più spesso  evidenziato dalle più sofisticate ricerche scientifiche che indicano nel Salento uno dei territori europei a maggior rischio di desertificazione e salinizzazione. Continua a leggere

        Condividi questo Contenuto

          Il miracolo del Pd salentino si chiama Sergio Blasi ma la segreteria se ne frega!

          Blasi a Melpignao

          Leggevo ieri (09/07/2015) un articolo sul “Nuovo Quotidiano di Puglia – Lecce” in cui il segretario provinciale del Pd Salvatore Piconese dichiarava “vado avanti basta con le polemiche”

          “Il Pd salentino non è stato mai così vincente come ora”

          Forse non è chiaro il punto della situazione: il Pd salentino vince più di prima perché ha delle persone, dei candidati che alcuni cittadini hanno votato più di altri proprio perché molti cittadini, militanti del Pd e non, hanno dato la fiducia a questi. E queste volontà del popolo del centrosinistra non corrispondono con la rappresentanza in giunta regionale.

          Io personalmente il 31 maggio per la prima volta, e certamente l’ultima, ho votato il Pd, l’ho fatto nel modo più chiaro possibile, riponendo la fiducia in un candidato, una persona ben precisa che portava avanti determinate idee. Quella persona si chiama Sergio Blasi ed è il candidato più suffragato sia in provincia che in regione.  C’è stata una maggioranza ben Continua a leggere

          Condividi questo Contenuto

            Il lungo viaggio di Spaky

            foto-di-Mariano-Polimeno

            foto di Mariano Polimeno

            650 km…

            650 km misura esattamente la distanza in linea d’aria tra Santa Maria di Leuca e Segna, cittadina croata di poco più di settemila anime, posta sulla costa dalmata e facente parte della Regione della Lika e di Segna. In questa piccola città è situato il “Grifon centar za zaštitu ptica grabljivica”, che sostanzialmente significa “centro per la protezione dei grifoni e degli uccelli predatori”, in cui il direttore Goran Susic, ornitologo professionista e appassionato di grifoni, cura, alleva e restituisce alla natura questi splendidi uccelli rapaci.

            Il grifone (nome scientifico Gyps fulvus ) è un rapace di grosse dimensioni, un avvoltoio la cui apertura alare può addirittura superare i 2 metri! Presente in passato pressoché in tutta la penisola italiana, nel ‘900 le popolazioni di grifoni in Italia hanno subito una fortissima regressione, fino alla quasi totale estinzione, questo a causa delle abitudini alimentari strettamente necrofaghe di quest’animale, in rapporto a motivi strettamente antropici. Il grifone, infatti, si nutre esclusivamente di animali morti da poco, soprattutto di animali predati da grandi predatori, perciò tende a scomparire laddove vi è la mancanza di grandi predatori come lupi ed orsi. La crisi delle popolazioni di predatori come il lupo e l’orso causata da veri e propri stermini da parte dell’uomo tramite la caccia diretta e tramite l’avvelenamento con carne avvelenata, nei primi decenni del ‘900 ha causato la progressiva scomparsa del grifone, che si estinse ovunque tranne che in Sardegna, dove si salvò grazie all’installazione di vari punti di foraggiamento, ovvero carnai atti a nutrire questi splendidi rapaci. Negli ultimi anni, anche in Italia, oltre che nella vicina Croazia, si sta dando il via a grandi progetti di reintroduzione, soprattutto in quelle zone che negli ultimi anni stanno vedendo il ritorno dei grandi predatori, amici di merenda di questi splendidi uccelli necrofagi. Grazie a questi preziosi progetti, oggi è possibile ammirare i grifoni in Continua a leggere

            Condividi questo Contenuto

              Si spengono le frequenze di “Radio SantuCciau”: oltre 40 ore di live

              A spegnersi non sono solo le luminarie in piazza ma anche le frequenze del salotto radiofonico di Radio SantuCciau, ubicato nel fulcro dei festeggiamenti civili in onore di San Sebastiano, a Racale.
              Quaranta ore di diretta dal 30 maggio al 2 giugno per raccontare come la comunità racalina ha vissuto il Santo Patrono e conoscere meglio le associazioni che danno prestigio e orgoglio alla città.

              Tanti amici e tanti ospiti hanno fatto tappa all’interno dei nostri studi, dal maestro Loredana Calò, direttore del Gran Concerto Bandistico di Noha, a don Totò Tundo e don Tommaso Semola (sacerdoti della parrocchia “San Giorgio Martire”), dal sindaco di Racale Donato Metallo al “governatore” di Torre Suda Daniele Renna e Roberto D’Ippolito, presidente del Consiglio comunale racalino. Senza dimenticare Sara Vita Felline, direttamente da “The Voice of Italy”, Simona Palese (Staisinergico), Enzo Manni e Federico Manni dell’associazione “La Voce dell’Ulivo”, Daniele Errico, agronomo e paesaggista, Ilvo Stanca, presidente del Racale Alliste Calcio, Stefania Sansone, presidente della Consulta giovanile e infine gli amici di “Flora e Fauna del Salento“, della cover band di Jannacci e Gaber “La Strana Famiglia” e dell’incontro con l’autore Francesco De Giorgi per “I bassisti muoiono giovani”.

              Continua a leggere

              Condividi questo Contenuto

                Canale 8 dedica un servizio a “Radio SantuCciau” – VIDEO

                Ecco il servizio che è andato in onda nei tg di Canale 8 nella giornata di giovedì 4 giugno 2015

                Condividi questo Contenuto

                  Radio SantuCciau: la programmazione della quattro giorni

                  Tutto pronto per la programmazione di Radio SantuCciau, salotto radiofonico prodotto dalla collaborazione tra RacaleCAM e Radio Skylab, il quale mira a raccontare non solo una comunità in festa ma le associazioni e le persone che, lavorando sul territorio e per il territorio, hanno creato buone pratiche per lo sviluppo di idee concrete per la nostra città.

                  Si inizia, in rigorosa diretta, oggi dalle 18:00 (fino a mezzanotte circa) da Piazza “San Sebastiano” per l’intervista a Loredana Calò, Maestro e Direttore del “Gran Concerto Bandistico” di Noha e le dichiarazioni di Don Totò Tundo, parroco della Chiesa San Giorgio Martire.

                  Domenica, invece, la programmazione da Racale partità dalle ore 10:30 per parlare di Xylella Fastidiosa con Enzo Manni e Federico Manni dell’associazione “La Voce dell’Ulivo” e Daniele Errico, agronomo paesaggista.
                  Nel pomeriggio (apertura della diretta alle 18:30) spazio puntato al “Gruppo Frecce” con Barbara Pagano, coordinatrice dello stesso, e Don Tommaso Semola. Occhio di riguardo durante lo spettacolo pirotecnico con un breve Continua a leggere

                  Condividi questo Contenuto

                    Scelgo la #BUONAPOLITICA: voto Sergio Blasi

                    10947188_10153252497421684_7265839092522684466_n (1)

                    Il contenuto, il contenitore. Questa forse sarebbe stata la domanda giusta che qualsiasi elettore del centrosinistra avrebbe dovuto porsi per definire la propria scelta politica a queste elezioni regionali. Io, dopo le primarie, questa domanda me la sono posta.

                    Il mio contenitore è stato Sinistra Ecologia Libertà fino a meno di due anni fa. E da parte mia è stata sempre una scelta consapevole, un partito che non era proprio un partito, e una partita: il voler dare un volto nuovo al centrosinistra. Riprovando a costruire una sinistra che sapesse stare al passo con i tempi, che avesse delle idee chiare e fosse coerente prima di tutto con se stessa.

                    Sel in Puglia, come ho già detto in altre occasioni è stata svuotata dei suoi contenuti, trasformata in un contenitore neutro, o quasi.

                    Poco meno a sinistra di Sel c’è il Pd, a livello nazionale sepolto dal partito della nazione di Renzi. Snaturato del suo colore politico, in una continua deriva autoritaria.

                    A livello regionale non è che cambi molto, siamo in perfetto stile partito della nazione che imbarca tutti, indipendentemente da come la si pensa. L’obbiettivo ? Vincere !

                    Per non parlare del Pd Salentino. Pensate un po’, alcune candidature sono scelte di famiglia. Con quale metodo? Di figlio in padre.

                    Forse mi sono fatto la domanda sbagliata. In un tempo in cui la politica non ha più i contenitori (i partiti), come luoghi di condivisione di principi, di idee, di visioni, ma essenzialmente costituiti da persone, non tutte, ma in prevalenza che hanno come obiettivo vincere, senza o con un programma condiviso, questo ormai poco importa. Importante prendere la poltrona, poi al massimo ci si adegua. Se serve andare a sinistra si va a sinistra, se serve andare a destra si va a destra. Possiamo essere il tutto e il niente in base alle esigenze, importante avere quella poltrona.

                    Poi per fortuna mi sono cominciato a fare la domanda giusta… Chi mi può rappresentante? Quale dei candidati è riuscito a dimostrare un interesse nella politica non come cosa che lo riguarda ma come mezzo per migliorare il mondo che ci circonda?

                    Chi l’ha fatto mettendosi allo stesso livello di un semplice Continua a leggere

                    Condividi questo Contenuto

                      San Sebastiano 2015, torna la seconda edizione di Radio SantuCciau

                      image

                      Direttamente da Piazza “San Sebastiano”, principale fulcro dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono, andrà in diretta radiofonica in tutto il Salento il prodotto nato dalla sinergia tra RacaleCAM  e Radio Skylab.
                      Radio SantuCciau – denominazione dialettale di San Sebastiano – giunge alla seconda edizione e ha come scopo quello di intrattenere, narrare la storia, le origini, gli usi e i costumi che si intrecciano durante la quattro giorni dei festeggiamenti civili.
                      Si inizia venerdì, dalle 16 alle 18, sulle frequenze di Radio Skylab per lanciare ufficialmente il salotto radiofonico ubicato in Piazza e sabato, dalle 10 alle 12, per svelare ospiti e programma.
                      Non mancheranno le interviste al Sindaco di Racale, Dott. Donato Metallo, del Presidente del Comitato festa Roberto Russo, dei Parroci della Chiesa Madre,  Don Salvatore Tundo e Don Tommaso Semola e del Direttore e Concertatore del “Gran Concerto Bandistico – Città di Racale”, M° Grazia Donateo. Continua a leggere

                      Condividi questo Contenuto

                        Comitato Voce dell’Ulivo – primo incontro con il Commissario Delegato per l’emergenza Xylella Dott. GIUSEPPE SILLETTI

                        Comunicato stampa comitato “Voce dell’Ulivo”

                        logo voce dell'ulivo
                        L’impegno al fianco dei produttori continua…
                        Primo incontro pubblico e informativo con il mondo agricolo, del Commissario Delegato per l’emergenza Xylella, Dott. GIUSEPPE SILLETTI.

                        Il gruppo promotore indice assemblea SABATO 28/02/15 ORE 17,00 presso la COOPERATIVA ACLI RACALE, via prov. le Racale-Ugento Km 1.1.
                        Si invitano, dunque, produttori, frantoiani, cooperative e cittadini tutti, che condividono le iniziative ed i valori del comitato. Si estende, inoltre, Continua a leggere

                        Condividi questo Contenuto