Giuliano Sabato al Terrasininphoto 2018 – memoria è antirazzismo

Immagine

copyright Giuliano Sabato

Una foto di Giuliano Sabato è stata selezionata dall’associazione Nazionale Tempi e Diaframmi su oltre 5000 scatti. La foto è esposta insieme alle 150 super top selezionate per l’evento “Terrasininphoto 2018” che si terrà a Terrasini dal 22 luglio al 05 agosto.

La storia di cui vi parliamo oggi parte da tanto lontano, esattamente ha a che fare con la Seconda guerra mondiale e ha a che fare con quel filo di cui parla Piero Terracina: “un filo che va dal passato al presente ma poi deve raggiugere anche il futuro”. Oggi più che mai dobbiamo sentire la responsabilità di non dimenticare quella storia, di portare nel futuro quel gomitolo di filo.

Per farlo ci sono diversi modi, questo che raccontiamo oggi ne è un esempio; una buona pratica in cui attori diversi fanno la propria parte. Era il 2014 quando da Racale partì il primo gruppo di ragazzi per il Treno della Memoria. Fu la risposta di un’amministrazione che credeva in un senso di cittadinanza in cui il primo punto del programma elettorale era quello di generare un cambiamento nella coscienza dei più giovani, perché era da lì che si doveva partire per cambiare un piccolo paese; iniziando dalla costruzione di una comunità consapevole, attenta e che sviluppasse un senso civico tale da essere sensibile alle scelte sociali e politiche che la riguardano.

La storia di oggi parte da qui. Scaviamo ancora più a fondo, scaviamo e ritorniamo indietro nella storia. Ottanta anni fa il nostro Paese si macchiava dell’emanazione delle leggi razziali fasciste, così dopo il più aspro conflitto mondiale, dalla Resistenza nacque la Costituzione, antirazzista e antifascista. E da ottanta anni a questa parte il nostro Paese sembra non aver ancora fatto bene i conti da quella parte di storia, ecco che dalle Continua a leggere

Condividi questo Contenuto

    La mostra fotografica Scatto ergo Sum fa tappa a Racale

    Scatto ergo Sum è un progetto di fotografia sociale ideato da Valentina Schito, appassionata di fotografia e socia attiva dell’associazione fotografica “Photosintesi” di Casarano. È un’idea di cui Giuliano Sabato e Valentina ci hanno resi fin da subito partecipi. Con lo stesso entusiasmo e la stessa emozione con cui il 18 marzo scorso abbiamo visto la presentazione del lavoro svolto in questi mesi, vi informiamo che la mostra fotografica “Scatto ego Sum” dal 9 all’11 giugno farà tappa a Racale in Piazza San Sebastiano presso il Bar Centrale 2.0.

    Scatto ergo Sum nasce – come scrive Valentina –  “dallo studio di un progetto personale riguardante la resilienza (capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà)“. L’idea ha visto Continua a leggere

    Condividi questo Contenuto

      Una raccolta fondi per Radio SantuCciau 2018 – abbiamo bisogno di voi!

      Lo avevamo sperimentato già nell’edizione 2016 di Radio SantuCciau, quest’anno ci stiamo riprovando. È iniziata da diversi giorni la nostra campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni Dal Basso. Vogliamo scommettere anche quest’anno sul senso collettivo di questa meravigliosa esperienza. L’associazione di promozione sociale RacaleCAM, infatti, negli anni si è posta l’obiettivo di ricostruire il valore collettivo delle tradizioni e delle feste patronali: Radio SantuCciau pertanto Continua a leggere

      Condividi questo Contenuto

        Radio SantuCciau inizia a sintonizzare le frequenze per San Sebastiano 2018

        Radio SantuCciau 2016
        foto di Giuliano Sabato

        Come sapete il conto alla rovescia per Radio SantuCciau 2018 è partito da un bel po’. Ed è da qualche settimana che ormai si lavora per il salotto radiofonico più esilarante della festa di San Sebastiano. I festeggiamenti saranno il 9-10-11 giugno prossimi.

        Per il nostro partner radiofonico, quest’anno c’è stato un ritorno alle origini: saremo in F.M. sul 104.1, sulla storica emittente racalina Radio Skylab. Invece la location è sempre quella, Piazza San Sebastiano.

        Radio SantuCciau lo definiamo da sempre “il racconto di una comunità in Continua a leggere

        Condividi questo Contenuto

          Il miracolo del Pd salentino si chiama Sergio Blasi ma la segreteria se ne frega!

          Blasi a Melpignao

          Leggevo ieri (09/07/2015) un articolo sul “Nuovo Quotidiano di Puglia – Lecce” in cui il segretario provinciale del Pd Salvatore Piconese dichiarava “vado avanti basta con le polemiche”

          “Il Pd salentino non è stato mai così vincente come ora”

          Forse non è chiaro il punto della situazione: il Pd salentino vince più di prima perché ha delle persone, dei candidati che alcuni cittadini hanno votato più di altri proprio perché molti cittadini, militanti del Pd e non, hanno dato la fiducia a questi. E queste volontà del popolo del centrosinistra non corrispondono con la rappresentanza in giunta regionale.

          Io personalmente il 31 maggio per la prima volta, e certamente l’ultima, ho votato il Pd, l’ho fatto nel modo più chiaro possibile, riponendo la fiducia in un candidato, una persona ben precisa che portava avanti determinate idee. Quella persona si chiama Sergio Blasi ed è il candidato più suffragato sia in provincia che in regione.  C’è stata una maggioranza ben Continua a leggere

          Condividi questo Contenuto

            Si spengono le frequenze di “Radio SantuCciau”: oltre 40 ore di live

            A spegnersi non sono solo le luminarie in piazza ma anche le frequenze del salotto radiofonico di Radio SantuCciau, ubicato nel fulcro dei festeggiamenti civili in onore di San Sebastiano, a Racale.
            Quaranta ore di diretta dal 30 maggio al 2 giugno per raccontare come la comunità racalina ha vissuto il Santo Patrono e conoscere meglio le associazioni che danno prestigio e orgoglio alla città.

            Tanti amici e tanti ospiti hanno fatto tappa all’interno dei nostri studi, dal maestro Loredana Calò, direttore del Gran Concerto Bandistico di Noha, a don Totò Tundo e don Tommaso Semola (sacerdoti della parrocchia “San Giorgio Martire”), dal sindaco di Racale Donato Metallo al “governatore” di Torre Suda Daniele Renna e Roberto D’Ippolito, presidente del Consiglio comunale racalino. Senza dimenticare Sara Vita Felline, direttamente da “The Voice of Italy”, Simona Palese (Staisinergico), Enzo Manni e Federico Manni dell’associazione “La Voce dell’Ulivo”, Daniele Errico, agronomo e paesaggista, Ilvo Stanca, presidente del Racale Alliste Calcio, Stefania Sansone, presidente della Consulta giovanile e infine gli amici di “Flora e Fauna del Salento“, della cover band di Jannacci e Gaber “La Strana Famiglia” e dell’incontro con l’autore Francesco De Giorgi per “I bassisti muoiono giovani”.

            Continua a leggere

            Condividi questo Contenuto

              Canale 8 dedica un servizio a “Radio SantuCciau” – VIDEO

              Ecco il servizio che è andato in onda nei tg di Canale 8 nella giornata di giovedì 4 giugno 2015

              Condividi questo Contenuto

                Radio SantuCciau: la programmazione della quattro giorni

                Tutto pronto per la programmazione di Radio SantuCciau, salotto radiofonico prodotto dalla collaborazione tra RacaleCAM e Radio Skylab, il quale mira a raccontare non solo una comunità in festa ma le associazioni e le persone che, lavorando sul territorio e per il territorio, hanno creato buone pratiche per lo sviluppo di idee concrete per la nostra città.

                Si inizia, in rigorosa diretta, oggi dalle 18:00 (fino a mezzanotte circa) da Piazza “San Sebastiano” per l’intervista a Loredana Calò, Maestro e Direttore del “Gran Concerto Bandistico” di Noha e le dichiarazioni di Don Totò Tundo, parroco della Chiesa San Giorgio Martire.

                Domenica, invece, la programmazione da Racale partità dalle ore 10:30 per parlare di Xylella Fastidiosa con Enzo Manni e Federico Manni dell’associazione “La Voce dell’Ulivo” e Daniele Errico, agronomo paesaggista.
                Nel pomeriggio (apertura della diretta alle 18:30) spazio puntato al “Gruppo Frecce” con Barbara Pagano, coordinatrice dello stesso, e Don Tommaso Semola. Occhio di riguardo durante lo spettacolo pirotecnico con un breve Continua a leggere

                Condividi questo Contenuto

                  Scelgo la #BUONAPOLITICA: voto Sergio Blasi

                  10947188_10153252497421684_7265839092522684466_n (1)

                  Il contenuto, il contenitore. Questa forse sarebbe stata la domanda giusta che qualsiasi elettore del centrosinistra avrebbe dovuto porsi per definire la propria scelta politica a queste elezioni regionali. Io, dopo le primarie, questa domanda me la sono posta.

                  Il mio contenitore è stato Sinistra Ecologia Libertà fino a meno di due anni fa. E da parte mia è stata sempre una scelta consapevole, un partito che non era proprio un partito, e una partita: il voler dare un volto nuovo al centrosinistra. Riprovando a costruire una sinistra che sapesse stare al passo con i tempi, che avesse delle idee chiare e fosse coerente prima di tutto con se stessa.

                  Sel in Puglia, come ho già detto in altre occasioni è stata svuotata dei suoi contenuti, trasformata in un contenitore neutro, o quasi.

                  Poco meno a sinistra di Sel c’è il Pd, a livello nazionale sepolto dal partito della nazione di Renzi. Snaturato del suo colore politico, in una continua deriva autoritaria.

                  A livello regionale non è che cambi molto, siamo in perfetto stile partito della nazione che imbarca tutti, indipendentemente da come la si pensa. L’obbiettivo ? Vincere !

                  Per non parlare del Pd Salentino. Pensate un po’, alcune candidature sono scelte di famiglia. Con quale metodo? Di figlio in padre.

                  Forse mi sono fatto la domanda sbagliata. In un tempo in cui la politica non ha più i contenitori (i partiti), come luoghi di condivisione di principi, di idee, di visioni, ma essenzialmente costituiti da persone, non tutte, ma in prevalenza che hanno come obiettivo vincere, senza o con un programma condiviso, questo ormai poco importa. Importante prendere la poltrona, poi al massimo ci si adegua. Se serve andare a sinistra si va a sinistra, se serve andare a destra si va a destra. Possiamo essere il tutto e il niente in base alle esigenze, importante avere quella poltrona.

                  Poi per fortuna mi sono cominciato a fare la domanda giusta… Chi mi può rappresentante? Quale dei candidati è riuscito a dimostrare un interesse nella politica non come cosa che lo riguarda ma come mezzo per migliorare il mondo che ci circonda?

                  Chi l’ha fatto mettendosi allo stesso livello di un semplice Continua a leggere

                  Condividi questo Contenuto

                    San Sebastiano 2015, torna la seconda edizione di Radio SantuCciau

                    image

                    Direttamente da Piazza “San Sebastiano”, principale fulcro dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono, andrà in diretta radiofonica in tutto il Salento il prodotto nato dalla sinergia tra RacaleCAM  e Radio Skylab.
                    Radio SantuCciau – denominazione dialettale di San Sebastiano – giunge alla seconda edizione e ha come scopo quello di intrattenere, narrare la storia, le origini, gli usi e i costumi che si intrecciano durante la quattro giorni dei festeggiamenti civili.
                    Si inizia venerdì, dalle 16 alle 18, sulle frequenze di Radio Skylab per lanciare ufficialmente il salotto radiofonico ubicato in Piazza e sabato, dalle 10 alle 12, per svelare ospiti e programma.
                    Non mancheranno le interviste al Sindaco di Racale, Dott. Donato Metallo, del Presidente del Comitato festa Roberto Russo, dei Parroci della Chiesa Madre,  Don Salvatore Tundo e Don Tommaso Semola e del Direttore e Concertatore del “Gran Concerto Bandistico – Città di Racale”, M° Grazia Donateo. Continua a leggere

                    Condividi questo Contenuto

                      880 mila euro per la piscina comunale. L’amministrazione Metallo sblocca l’impianto natatorio semiolimpionico mai terminato.

                      piscina_comunale_planche

                      880 mila euro per il completamento della piscina comunale di Racale, a dare la notizia è il sindaco Donato Metallo. Nel 2014 scrisse al Presidente del Consiglio Mattero Renzi.

                      RacaleCAM in collaborazione con RacaleVOTA nel giugno del 2012 hanno documentato con dei video lo stato di incompletezza e di degrado delle due opere pubbliche sportive presenti sul territorio di Racale: pallone tensostatico e impianto natatorio semiolimpionico. Emblema di decenni di politiche fallimentari. Come affermano le parole che il sindaco Metallo scrisse nella prima lettera al presidente del Consiglio Mattero Renzi nel giugno 2014 “simbolo dello sperpero, dello stato che non funziona, delle programmazioni sbagliate, dei soldi persi in mille rivoli.” Continua a leggere

                      Condividi questo Contenuto

                        Xylella: nasce il comitato “Voce dell’ulivo”. Domenica 8 febbraio la prima assemblea pubblica

                        ulivo2° COMUNICATO STAMPA
                        Racale 02/02/2015

                        Il comitato “Voce dell’Ulivo”, comunica lo STATO DI ALLERTA a tutti i salentini in vista della “MARCIA SU LECCE”.
                        In modo particolare, si invitano le aziende agricole a “SCALDARE I MOTORI” dei propri mezzi in attesa delle risultanze dell’assemblea di Domenica 08/02/2015 ore 9,30, presso Acli Racale, durante la quale verrà stabilita la data dell’evento.

                        Tra i vari argomenti che verranno trattati nel corso dell’assemblea, la condivisione di un pacchetto di iniziative volte a proseguire l’azione di sensibilizzazione delle problematiche.
                        Tra le ipotesi al vaglio, dopo la manifestazione a Lecce: L’OCCUPAZIONE DELLA SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE.
                        Inoltre, è sempre più forte l’idea di organizzare una nuova manifestazione a ROMA.

                        1° COMUNICATO STAMPA
                        Racale 31/01/2015

                        Nasce il comitato spontaneo “Voce dell’ulivo”
                        Si è tenuto venerdì 30 gennaio a Racale presso i locali Continua a leggere

                        Condividi questo Contenuto