Il Sindaco risponde così al ritratto di San Sebastiano in boxer: “Ogni artista è tale in quanto rispetta la propria libertà…”

Il Sindaco di Racale Donato Metallo replica così alla provocazione dell’artista di strada Ozmo che ha ritratto nel pieno centro della città una gigantografia del Santo patrono, San Sebastiano, in boxer D&G e con attorno delle fiches da gioco d’azzardo:

Ogni artista è tale in quanto rispetta la propria libertà, il proprio spirito ed il proprio genio. Il rischio che si corre nelle forme di arte “sociale” è quello di sottoporre la propria opera non tanto al giudizio popolare quanto al rispetto della sensibilità cittadina. Un dipinto su di un muro, nel cuore della città, diventa parte della stessa, ne rappresenta Continua a leggere

Condividi questo Contenuto

    SEL… forse, oggi, è troppo tardi !

    A poco meno di una settimana dalla fine del 2° Congresso nazionale di Sinistra Ecologia Libertà, rendo pubbliche le mie riflessioni fatte durante il congresso e scritte poche ore dopo la sua fine.

    Il secondo congresso del mio, del nostro, partito si è appena concluso…

    Accendo al tv e sul tg5 vedo, nuovamente lui, B.

    …è allora, che capisco quanto siano autentiche le parole di Nichi dette in congresso: “….Caro Matteo non gli dovevi dare l’agio di tornare in cattedra”

    Tutto sommato, un bel congresso. Un congresso il cui risultato, stranamente ad altri si sapeva già.

    Davvero strano, un congresso che ai suoi iscritti non fa decidere proprio nulla, se non solo di fare dei bei interventi…

    E a pensarci, invece, che meno di un mese e mezzo fa, vi è stato un altro congresso. Un congresso, del quale Continua a leggere

    Condividi questo Contenuto

      SEL. Iniziamo a parlarne…

      marco+sel

      Sono queste le parole che poco fa Marco Furfaro, esponente del coordinamento nazionale di Sinistra Ecologia Libertà responsabile di movimenti sociali, precarietà e migranti; scrive su un aggiornamento di stato sul suo profilo Facebook:

      “Da un lato c’è un popolo, quello democratico, che ha cacciato un’intera classe dirigente e che attraverso le primarie si è affidato interamente a un leader sperando che sia la volta buona. Dall’altro ci siamo noi di SEL, Continua a leggere

      Condividi questo Contenuto