Una rete di associazioni per ricostruire l’Orto dei Tu’rat


Sabato 7 agosto l’associazione culturale “Orto dei Tu’rat” inseme ad una rete di associazioni, istituzioni, artisti e uomini della cultura,  organizzano una kermesse di musica e cultura. Tutto questo per supportare economicamente la ricostruzione e il ripristino dell’Orto dei Tu’rat adanto nuovamente distrutto per la quarta volta da un incendio.

Tra musica e cultura, l’iniziativa che va sotto il nome di “CONSCIOUS ISLAND IV” vuole essere un momento di condivisione e scambio di idee e pensieri, una possibilità di favorire lo sviluppo di una rete che comprenda tutte le associazioni presenti sul territorio.

Tra le associazioni c’è anche l’adesione di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”

Cos’è l’Orto dei Tu’rat

Il progetto Orto dei Tu’Rat, premio di Legambiente per le innovazioni  intelligenti, nasce in un terreno dato in comodato d’uso gratuito all’associazione culturale Orto dei Tu’rat.

Il progetto si prefigge di dare risposta ad un problema sempre più spesso  evidenziato dalle più sofisticate ricerche scientifiche che indicano nel Salento uno dei territori europei a maggior rischio di desertificazione e salinizzazione. Continua a leggere

Condividi questo Contenuto

    Racale: inaugurazione prima casa dell’acqua

    Acqua e ambiente, questo il binomio che ha spinto l’Amministrazione Metallo a istallare la prima casa dell’acqua nel proprio comune. Rilanciare l’acqua come bene comune riducendo l’utilizzo di bottiglie di plastica, in correlazione ad una netta riduzione dei costi per chiunque vorrà approvvigionarsi di acqua naturale o frizzante.
    Sarà inaugurata domani, sabato 6 dicembre alle ore 11.00, la prima casa di distribuzione di acqua alla spina nel Comune di Racale, istallata nei pressi dell’ex asilo nido comunale.

    Condividi questo Contenuto

      LA FORZA DELLA VITA – una sfida collettiva

      10460990_893424910681512_7712092453761984688_nIl 30 novembre ci saranno, in Puglia, le primarie per decidere il candidato presidente della Regione Puglia per la coalizione del centrosinistra, è una tappa molto importante per tutti noi Pugliesi. Abbiamo in eredità una grande visione da portare avanti, in questi dieci anni c’è stata indicata la strada, oggi tutti noi abbiamo più consapevolezza del futuro che vorremmo per noi e per la nostra Regione.
      E’ molto importante andare a votare, non lasciamo che il futuro della Regione lo decidano i partiti, facciamoci carico di questa scelta, proprio come abbiamo fatto nel 2005 e nel 2010.

      Io ho deciso di sostenere Guglielmo Minervini perché più rappresenta l’essenza della Puglia Migliore di questi dieci anni. E’ l’unica persona che crede in una politica onesta e trasparente che ha a cuore il bene comune e la giustizia sociale.

      La Forza della VITA – una sfida collettiva
      Mercoledì 19 novembre a Bari si è tenuta “La Forza della VITA – una scelta collettiva”, uno degli appuntamenti più importanti della campagna elettorale di Guglielmo Minervini. Il tema della serata è stato Continua a leggere

      Condividi questo Contenuto

        Fontante Danzanti a Torre Suda: uno spettacolo straordinario

        Il 13 agosto si è svolto presso l’area eventi di Torre Suda il Memorial “Gabriele Toma”. Quest’anno, occasionalmente, vi è stato lo spettacolo entusiasmante delle fontane danzanti: giochi di acqua e fuoco a ritmo di musica nello spettacolare paesaggio del giardino costiero appena inaugurato.

        Vi riportiamo in seguito un album fotografico della serata e un breve video estratto dall’esibizione delle fontane danzanti.

        Clicca sull’immagine per visualizzare la galleria fotografica.
        20140813_235327_Android

        Condividi questo Contenuto

          Vendola inaugura ciclovia dell’acqua: “Uno spicchio di meraviglia”

          Il Presidente Vendola all’inaugurazione di un tratto della #ciclovia che segue il tracciato dell’acquedotto pugliese.

          “E’ uno spicchio di meraviglia quello che oggi abbiamo potuto godere. Su una grande opera dell’ingegno con la quale Aqp riesce a portare l’acqua in ogni casa di ogni cittadino di questa parte del Sud, c’è una grande ciclovia, anzi i primi dieci chilometri di una grande ciclovia, che attraversa la valle. E’ uno squarcio dentro il cuore del cuore del Mediterraneo. Il progetto e il pensiero è però quello, passo dopo passo, di costruire 250 km di ciclovia per poter fare della Puglia un luogo attrattivo internazionale più di quanto non lo sia già”.

          Lo ha detto il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola intervenendo questa mattina, in contrada Figazzano nel Comune di Cisternino (Br), insieme con l’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Puglia, Giovanni Giannini, e l’Amministratore Unico di Acquedotto Pugliese, Nicola Costantino, alla inaugurazione del primo tratto di ciclovia sull’acqua realizzato sui Continua a leggere

          Condividi questo Contenuto