“…un pensiero per i molti, troppi morti senza nome che il nostro Mediterraneo custodisce”

TAVIANO (Lecce) – La tragedia di Lampedusa ha colpito profondamente la coscienza di molti cittadini italiani. Sono numerose le iniziative “per non dimenticare”. Vogliamo segnalarne una in particolare che arriva dalla terra di Puglia, terra di profonda cultura. E proprio dal mondo della cultura, parte questa proposta, precisamente da un piccolo paese della provincia di Lecce, Taviano. Operatori culturali del posto hanno promosso questa “STAFFETTA LETTERARIA” per onorare le vittime del naufragio e sensibilizzare i giovani al problema dell’immigrazione. Una “staffetta letteraria” in memoria delle vittime innocenti di Lampedusa. Un gesto simbolico che di certo non farà giustizia e che nasce con l’intenzione di non lasciare nell’oblìo i tanti, troppi cadaveri recuperati dalle acque del mare.
La “Staffetta Letteraria” avrà luogo a Taviano, in provincia di Lecce, in Piazza San Martino, il prossimo 12 ottobre, con partenza alle 9 del mattino e arrivo alle 21. I promotori dell’evento, la Libreria Antica Roma e le associazioni La Piazza e Bachelet, con il patrocinio della città di Taviano, hanno raccolto numerose adesioni di personalità appartenenti al mondo della cultura, della musica, della politica e delle professioni in generale che leggeranno alcuni passi tratti da libri che raccontano il dramma dell’immigrazione.

Fra gli altri hanno già confermato la propria presenza: il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, Paolo Pagliaro, Francesco Cimino, Loredana Capone,i Sindaci dei Comuni di Taviano, Racale, Alliste e Ugento, Nandu Popu dei Sud Sound Sistem, Livio Romano, Vittoria Coppola, Mario Carparelli, l’editore Cosimo Lupo, gli ex parlamentari Adriana Poli Bortone e Lorenzo Ria, il Sindaco di Corigliano Ada Fiore, don Antonio Verardi, don Tommanso Semola, don Salvatore Barone e don Salvatore Leopizzi, Fernando D’Aprile, i giudici Roberto Tanisi e Elsa Valeria Mignone, Paolo Maci, Maria Novella Guarino e l’attuale Presidente della Città del Libro di Campi Salentina, Fabio Sirsi.

In programma anche brevi momenti di intrattenimento teatrale, a cura della Scuola di Teatro “Temenos – Recinti Teatrali” e musicale con Vittorio Ciurlia, Carlo Longo, Donatello Pisanello. Mobflash con gli alunni delle scuole della città che inonderanno la piazza con centinaia di barchette di carta.

FONTE: globalpress

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito RACALEcam a partire dalle ore 18:00.

Condividi questo Contenuto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.